Tris di Annabella Stropparo e FIR … ma che paura!

Home » Blog » Rassegna Stampa » Tris di Annabella Stropparo e FIR … ma che paura!

Tris di Annabella Stropparo e FIR … ma che paura!

Nella prima tappa degli Italian MTB Awards – SCAPIN e del MTB Tour Toscana 2018 la veneta Annabella Stropparo si porta a casa ancora una vittoria: la terza!

A Rosia (Siena), nella celeberrima Val di Merse Marathon alla sua 15esima edizione, Annabella è riuscita a giungere per prima al traguando, nonostante una rovinosa caduta lungo il percorso, e ad alzare nuovamente le braccia al cielo dopo le recenti vittorie alla Bardolino Bike e alla Tre Valli by Gist.

Una vittoria netta quella di domenica per Annabella, portacolori del team Scapin – Tek Series ed equipaggiata con ruote FIR Fusion Lite 29″, ma che purtroppo registra anche una brutta caduta ad inizio gara. La sua straordinaria condizione fisica però, unita alla sua determinazione, le hanno permesso di resistere al dolore ed alla forte contusione, portandola al “terzo” trionfo in solitaria in quel di Siena.

Queste le sue dichiarazioni a fine gara:

Purtroppo è capitato quello che non doveva succedere, ma per tutti noi bikers l’incidente di “percorso” è sempre in agguato! Mi dispiace molto ed in tutta confidenza debbo ringraziare il Cielo che – nonostante la caduta rovinosa –  il tutto si sia risolto nel migliore dei modi … bene ed ancora grazie al Buon Dio!

Appena rientrata a casa – in quel di Como – mi sono recata al pronto soccorso dove mi hanno medicato ed applicato la “bellezza” di ben ventotto punti di sutura – sull’avambraccio ed il gomito destro … con relativo apparecchio gessato per immobilizzare l’arto superiore destro.

Inoltre, sempre sul fianco destro, alcune escoriazioni al ginocchio ed al gomito stesso con una forte contusione al fegato; mi sento come fossi stata “schiacciata” da una ruspa; non mollo e sicuramente – nel giro di poco tempo – mi riprenderò completamente!

Per il momento mi dedicherò con più “attenzione” a mia figlia Vittoria ed al mio compagno Piero che mi vuole un bene dell’anima … sono molto dispiaciuta per quanto accaduto perché non sarò ai nastri di partenza di due prossimi ed importanti appuntamenti agonistici e cioè – il primo – domenica prossima – il 15 aprile 2018 – la “Garda Marathon” e soprattutto – il secondo – la domenica successiva, il 22 aprile 2018 con la “Tiliment”, in quel di Spilimbergo e valevole per l’Europeo Martahon: peccato non ci voleva proprio questa battuta d’arresto! 

Mi aspettano ora alcuni giorni di riposo “forzato ed attivo” e poi via di nuovo con la mia “Oraklo” Scapin e pronti per i due importanti impegni di maggio 2018 e cioè il 6 (domenica) con la Costa degli Etruschi (seconda prova degli IMA – SCAPIN) ed il 13 (sempre domenica) con la Capoliveri Legend inserita nelle UCI MTB MARATHON SERIES, MARATHON TOUR F.C.I. e Coppa Toscana 2018.

Auguriamo una pronta guarigione ad Annabella, aspettandola nuovamente in sella per vederla trionfare ancora innumerevoli volte!!!

2018-04-10T14:33:35+00:00 aprile 10th, 2018|Rassegna Stampa|0 Commenti

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.